Tag Archives: Interventi

«La Via Crucis non è solo segno di pietà cristiana, ma di cultura, verità e civiltà per le nostre città, per l’Italia e l’Europa»

La prima Via Crucis della Quaresima ambrosiana 2017, guidata dall’Arcivescovo, cardinale Angelo Scola, con la reliquia del Santo Chiodo e la Croce di San Carlo, si è svolta venerdì 10 marzo a Saronno, per la IV Zona pastorale. La Via Crucis ha per titolo «Si è addossato i nostri dolori» e prevede quattro “quadri”: Gesù, caricato della Croce (II stazione); Gesù, aiutato da Simone di Cirene (V stazione); Gesù, inchiodato sulla Croce (XI stazione); Gesù, morto sulla Croce (XII stazione).

 

«La storia del popolo ebraico e di quello cristiano si ergono a indelebile prova che non si dà libertà per la verità che non sia, nello stesso tempo, verità della libertà»

Martedì 17 gennaio, l’Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, ha incontrato il rav. Alfonso Arbib, rabbino capo di Milano e presidente dell’Assemblea dei Rabbini d’Italia, nella Sinagoga centrale di via della Guastalla. Il Cardinale è stato accompagnato da una delegazione composta da rappresentanti della Diocesi allargata anche ai ministri delle comunità appartenenti al Consiglio delle Chiese Cristiane di Milano e ai componenti del comitato scientifico (di cui fa parte lo stesso rav. Arbib) che presiede all’organizzazione degli incontri “I Dialoghi di vita buona”.

Intervento dell’Arcivescovo (testo)

«Senza amore non c’è quella “cura” che simbolo della civiltà di un Paese»

La lectio tenuta sabato 29 ottobre dall’Arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, presso la sede cittadina del Centro Ambrosiano (via Sant’Antonio), ha rappresentato il fulcro della sessione pubblica del convegno nazionale promosso da Medicina e Persona insieme con l’Arcidiocesi e in stretta collaborazione con Caritas Ambrosiana sul tema «La cura al confine. Le relazioni di cura tra incontro e cultura dello scarto».

«Portate l’annuncio di Gesù con gioia e con lo stile del “cuore a cuore”»

La Veglia missionaria diocesana, presieduta sabato 22 in Duomo dal cardinale Angelo Scola alla vigilia della Giornata missionaria mondiale, ha preso spunto dalla vita esemplare e dagli scritti di Santa Teresa di Calcutta. La celebrazione si è articolata in cinque tappe sui temi della carità e della misericordia: «Chiamati alla vita», «Chiamati alla conversione», «Chiamati all’ascolto», «Chiamata alla missione» (con la riflessione dell’Arcivescovo e la consegna del crocefisso quale mandato a preti, religiosi e laici in partenza per le terre di missione) e «Chiamati alla santità».

 

«Trovare strade di recupero, per non scartare nessuno rispettando la dignità della persona»

Venerdì 30 settembre, al Palazzo di Giustizia di Milano, l’Arcivescovo cardinale Angelo Scola, è intervenuto al convegno Diritto, Misericordia e Giustizia” organizzato dalla LAF – Libera Associazione Forense e dall’Ordine degli Avvocati di Milano.

«Humanae Vitae, l’indissolubilità dell’aspetto unitivo da quello procreativo nell’atto coniugale non viene mai meno»

Sabato 24 settembre, l’Arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, è intervenuto al XIII Colloquio internazionale «Per una Chiesa “esperta in umanità”. Paolo VI interprete del Vaticano II», promosso dall’Istituto Paolo VI a Concesio, nella sede che si trova accanto alla casa natale di Giovanni Battista Montini. Tema dell’intervento dell’Arcivescovo, «La vocazione della famiglia (l’idea di matrimonio di Humanae vitae): quale antropologia soggiace all’enciclica di Paolo VI».

Pubblichiamo il suo intervento >>

«Non siamo un insieme di singoli, dobbiamo vivere il “noi” che è la Chiesa»

L’incontro diocesano dei Cresimandi con l’Arcivescovo quest’anno si è tenuto nel cuore delle attività estive, sabato 25 giugno, nella cornice festosa dello Stadio Meazza di San Siro. Presenti sugli spalti migliaia di ragazzi che nel 2016 celebrano il sacramento della Confermazione, insieme ai loro genitori, padrini, madrine, catechisti e responsabili (presbiteri, consacrati/e e laici).

 

 

 

«Milano che cambia ha bisogno di una speranza affidabile»

Martedì 31 maggio, presso la parrocchia di Santa Maria di Caravaggio a Milano, il cardinale Angelo Scola ha presieduto la processione mariana. Nel Santuario voluto per devozione dal Beato cardinale Ferrari la processione è un appuntamento tradizionale nel mese dedicato alla Madonna e si svolge dal 1911, ogni anno il 31 maggio.

«Milano è pronta all’accoglienza, ma si elaborino in Italia proposte organiche»

Martedì 24 maggio, presso la Fondazione Oasis a Milano, il cardinale Angelo Scola (arcivescovo di Milano e presidente della Fondazione internazionale Oasis) è intervenuto all’incontro di presentazione dell’ultimo libro di Massimo Guidetti, Milano e l’Islam. Conoscenza e immagine di arabi e turchi tra primo ’800 e primo ’900 (Edizioni Medusa). Alla serata hanno partecipato anche Paolo Branca (docente di Lingua e Letteratura araba presso l’Università Cattolica, studioso del mondo musulmano, attivo nei rapporti con le comunità islamiche italiane), Lorenzo Cremonesi (inviato del Corriere della sera, conoscitore dell’attualità medio-orientale, attento alle trasformazioni e alle dinamiche che interessano l’Islam in Italia) e lo stesso Massimo Guidetti.

«Nel cambiamento d’epoca presente, lavorare per la pluriformità nell’unità»

Sabato 21 maggio nella sala convegni della Curia Arcivescovile di Milano, l’arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, ha premiato i vincitori della seconda edizione del Martini International Award 2014-2015, il concorso avviato nel 2013 dall’Arcidiocesi di Milano, e ora continuato con il coordinamento della Fondazione intitolata al Cardinale, che si propone di ricordare la figura e l’opera di Carlo Maria Martini e di tenere vivo lo spirito che ha animato il suo impegno.