Archive | Dialoghi

VISITA PASTORALE/ Educazione, “Nessuno comunica ciò che non ha”

Continua la proposta estiva attraverso la quale verranno forniti spunti di riflessione quotidiani secondo cinque diversi filoni tematici: Visita pastorale, Oasis 2011, Libri per l’estate, Film e Il Papa a Nordest.

Il mercoledì è il giorno dedicato alla Visita pastorale. Annunciata nel 2004 e conclusasi ufficialmente domenica 8 maggio 2011 alla presenza del Santo Padre, la Visita pastorale, si è svolta all’insegna di quattro grandi finalità e dimensioni della vita e della comunità cristiana: “rigenerazione  del popolo  cristiano  perché  sia  tutto teso  alla  missione,  attraverso  comunità  dall’appartenenza  forte; formazione di cristiani adulti, capaci di dare ragione della propria speranza (educazione al pensiero di Cristo); educazione al gratuito; apertura alle dimensioni del mondo che giunge fino a farsi carico dell’annuncio di Cristo a tutti i popoli” (cfr. Lettera di indizione della Visita Pastorale “Oggi devo fermarmi a casa tua. In fretta scese e lo accolse con gioia”).

In occasione della Visita Pastorale, inoltre, il cardinale Scola ha avuto modo di incontrare non solo realtà religiose ma anche realtà sociali, associative, economiche ed istituzionali del territorio.

EDUCAZIONE – Viene proposto qui di seguito un passaggio del dialogo, tra il cardinale Scola ed i catechisti e gli animatori dei gruppi d’ascolto del vicariato di San Marco – Castello, tenutosi il 19 febbraio scorso nella sala S. Apollonia, a Venezia, in occasione della “sosta” pastorale alla parrocchia della Bragora:

[display_podcast]

VISITA PASTORALE/ “Fedele e fecondo è l’amore che libera”

Continua la proposta estiva attraverso la quale verranno forniti spunti di riflessione quotidiani secondo cinque diversi filoni tematici: Visita pastorale, Oasis 2011, Libri per l’estate, Film e Il Papa a Nordest.

Il mercoledì è il giorno dedicato alla Visita pastorale. Annunciata nel 2004 e conclusasi ufficialmente domenica 8 maggio 2011 alla presenza del Santo Padre, la Visita pastorale, si è svolta all’insegna di quattro grandi finalità e dimensioni della vita e della comunità cristiana: “rigenerazione  del popolo  cristiano  perché  sia  tutto teso  alla  missione,  attraverso  comunità  dall’appartenenza  forte; formazione di cristiani adulti, capaci di dare ragione della propria speranza (educazione al pensiero di Cristo); educazione al gratuito; apertura alle dimensioni del mondo che giunge fino a farsi carico dell’annuncio di Cristo a tutti i popoli” (cfr. Lettera di indizione della Visita Pastorale “Oggi devo fermarmi a casa tua. In fretta scese e lo accolse con gioia”).

In occasione della Visita Pastorale, inoltre, il cardinale Scola ha avuto modo di incontrare non solo realtà religiose ma anche realtà sociali, associative, economiche ed istituzionali del territorio.

VISITA PASTORALE – Viene proposto, qui di seguito, il passaggio di un dialogo, tra il Patriarca ed alcune famiglie, tenutosi in occasione della Visita pastorale a Santa Maria Formosa, Venezia, il 29 gennaio scorso. Al centro della riflessione il tema dell’amore tra uomo e donna.

[display_podcast]

VISITA PASTORALE/ “Apertura alle dimensioni del mondo”

Con questo post prende avvio la proposta estiva durante la quale verranno forniti spunti di riflessione quotidiani secondo cinque diversi filoni tematici: Visita pastorale, Oasis 2011, Libri per l’estate, Film e Il Papa a Nordest.

Il mercoledì sarà il giorno dedicato alla Visita pastorale. Annunciata nel 2004 e conclusasi ufficialmente domenica 8 maggio 2011 alla presenza del Santo Padre, la Visita pastorale, si è svolta all’insegna di quattro grandi finalità e dimensioni della vita e della comunità cristiana: “rigenerazione  del popolo  cristiano  perché  sia  tutto teso  alla  missione,  attraverso  comunità  dall’appartenenza  forte; formazione di cristiani adulti, capaci di dare ragione della propria speranza (educazione al pensiero di Cristo); educazione al gratuito; apertura alle dimensioni del mondo che giunge fino a farsi carico dell’annuncio di Cristo a tutti i popoli” (cfr. Lettera di indizione della Visita Pastorale “Oggi devo fermarmi a casa tua. In fretta scese e lo accolse con gioia”).

In occasione della Visita Pastorale, inoltre, il cardinale Scola ha avuto modo di incontrare non solo realtà religiose ma anche realtà sociali, associative, economiche ed istituzionali del territorio.

VISITA PASTORALE – Qui di seguito un estratto di un incontro avvenuto nell’ottobre, nella chiesa di S. Giovanni Crisostomo a Venezia, con i giovani e dedicato alla riflessione sulla quarta finalità /dimensione della Visita Pastorale (“Apertura alle dimensioni del mondo):

[display_podcast]

“Il federalismo: giova se e’ un metodo per semplificare”. Il dialogo Scola – Bonanni

VENEZIA – Viene qui proposto un altro passaggio del dialogo tra il il Cardinale Angelo Scola, Patriarca di Venezia, e Raffaele Bonanni, Segretario generale della Cisl sul tema ”Solidarietà, sussidiarietà, sostenibilità, responsabilità: valori e fattori per il nuovo sviluppo”.

L’incontro, moderato da Roberto Papetti, direttore de “Il Gazzettino”, si è tenuto martedì 14 giugno presso l’auditorium dell’Ospedale dell’Angelo a Mestre (per ulteriori info si rimanda al post precedente):

[display_podcast]

La ricchezza dell’Italia: il senso della vita ancora aperto a Dio. Il dialogo con Bonanni

VENEZIA – Si è tenuto nel pomeriggio di martedì 14 giugno, presso l’auditorium dell’Ospedale dell’Angelo, il dialogo tra il Cardinale Angelo Scola, Patriarca di Venezia, e Raffaele Bonanni, Segretario generale della Cisl sul tema ”Solidarietà, sussidiarietà, sostenibilità, responsabilità: valori e fattori per il nuovo sviluppo”.

L’incontro, moderato da Roberto Papetti, direttore de “Il Gazzettino” ha cercato di affrontare i temi dello sviluppo partendo dal significato di un passo del Vangelo di Marco “Nessuno cuce una toppa di panno grezzo su un vestito vecchio, altrimenti il nuovo rattoppo squarcia il vecchio e si forma uno strappo peggiore” (Marco, 2-21).

Qui di seguito un passaggio del dialogo:

[display_podcast]

 

“Dalla convenzione alla convinzione”. L’incontro conclusivo della Visita pastorale per il vicariato di Cannaregio – Estuario

VENEZIA – Si è tenuto giovedì 9 giugno l’incontro che conclusivo della Visita pastorale nel vicariato di Cannaregio – Estuario (Venezia). Il Patriarca, insieme ai suoi collaboratori,  ha incontrato, nella chiesa di Ss. Apostoli, i rappresentanti delle diverse parrocchie e delle diverse realtà.

La Visita pastorale, annunciata nel 2004, si era già conclusa ufficialmente domenica 8 maggio nella Basilica di San Marco alla presenza del Santo Padre in visita nel Nordest. Il dialogo svoltosi nella serata di ieri è stato anche momento comunitario di riflessione sulle parole che Benedetto XVI ha “consegnato” ai fedeli veneziani.

Qui di seguito alcuni passaggi del dialogo:

[display_podcast] 

“In Gesù una risposta compiuta per la nostra vita”. Un dialogo con i bambini

VENEZIA – Viene qui di seguito proposto un passaggio del dialogo tra il Patriarca ed i bambini, ragazzi e giovani del patronato interparrocchiale “Leone XIII” di Castello, Venezia. Con la “sosta” nelle tre parrocchie di Castello –  S. Pietro apostolo, S. Giuseppe e S. Francesco di Paola (rette tutte dalla comunità salesiana) – la Visita pastorale, avviata nel 2004, è giunta al suo termine.

Domenica 8 maggio il Santo Padre Benedetto XVI la concluderà ufficialmente con l’Assemblea ecclesiale prevista nel pomeriggio a San Marco.

[display_podcast]

“La mercificazione del corpo è l’annullamento dell’io”. Il dialogo con le studentesse della “Domus civica”

VENEZIA – Nella sera di giovedì 7 aprile, il Patriarca, si è recato in visita al pensionato universitario “Domus Civica” per condividere un momento di incontro e di dialogo con le studentesse ospiti.

Viene pubblicato qui di seguito un momento del dialogo:

[display_podcast]

“La condivisione per dare un senso al dolore ed alla morte”. Il dialogo con i “genitori con un figlio in cielo”

VENEZIA – Nel pomeriggio di sabato 3 aprile il Patriarca ha incontrato, nella chiesa rettoriale di San Zulian a Venezia, il gruppo dei “genitori con un figlio in cielo” formato da oltre un centinaio di famiglie provenienti da tutto il Veneto ed accomunate dalla tragica esperienza della perdita di un figlio. Guidati da don Massimiliano D’Antiga, i “genitori con un figlio in cielo”, si incontrano una volta al mese per condividere un tempo di preghiera e la partecipazione alla messa.

Qui di seguito viene proposto un momento del dialogo tra il Patriarca e le famiglie:

[display_podcast]

“Nessuna divisione di etnie e culture se siamo fratelli in Gesù”. Il dialogo con la comunità filippina

VENEZIA – Viene proposto qui di seguito un passaggio del dialogo, tra il Patriarca e la comunità cristiana di filippini residenti nel territorio veneziano, tenutosi domenica 3 aprile nella chiesa di Santa Maria della Fava a Venezia:

[display_podcast]